Dominic Lipinski

Alexander Zverev è considerato uno dei tennisti più promettenti in ottica futura e l’attuale 7° posto nella classifica ATP lo dimostra. Manca ancora però l’appuntamento con un gran risultato negli Slam. Per tale upgrade serve una figura esperta che lo possa guidare, un allenatore capace, che lo spinga a maturare e migliore fino a farlo diventare un top player.

Secondo Boris Becker, Zverev dovrebbe dare meno ‘potere’ al padre nel suo staff, specialmente dopo la sfuriata dell’ATP Cup con tanto di urla e insulti, preferendo una figura più autorevole: “è costantemente in trappola, è quasi come se fosse rinchiuso in una stanza buia e continua a non trovare l’interruttore giusto. Deve rendersi conto che al momento è sulla strada sbagliata. Penso che a Febbraio includerà un tecnico nella sua squadra, il ragazzo deve avere una presenza fissa, a tempo pieno e finché il padre continuerà ad avere un ruolo così dominante, questo non andrà bene per Sascha“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE