scitt redding
LaPresse/Alessandro La Rocca

Lo scorso anno ha partecipato alla Superbike Inglese uscendo dai radar del motociclismo internazionale, ma i suoi risultati brillanti hanno spinto la Ducati a puntare di nuovo su di lui, ingaggiandolo per il proprio team di WSBK al posto di Alvaro Bautista.

Instagram @reddingpower

Una nuova occasione per il pilota britannico, che due anni fa è stato vicino a cambiare sport: “sono veramente attratto dalla boxe e dopo il 2018 ho seriamente pensato di dedicarmi al pugilato. Poi invece la mia avventura in sella alle moto è proseguita e non posso praticare entrambe le discipline con lo stesso impegno, la boxe la tengo come divertimento, anche se adoro il fatto che sul ring dipendi solo da te stesso, mentre in pista la moto che si ha a disposizione conta tanto”.