Zan Kranjec
AP/LaPresse Gabriele Facciotti

Zan Kranjec ha vinto il gigante dispuatato sulla pista di Aldenboden. Sesto dopo la prima manche, lo sloveno ha rimontato ed ha chiuso davanti a tutti, anticipando di 29 centesimi il croato Filip Zubcic. Terzo gradino del podio per il francese Victor Muffat-Jeandet, autore di una grande second run conclusa con un distacco di 64 centesimi dal vincitore. In casa Italia è grande il rimpianto dopo una prima parte di gara grandiosa, che aveva visto al comando Luca De Aliprandini seguito da Giovanni Borsotti. L’aggressività del nativo di Cles non paga nel giro conclusivo dove finisce fuori pista: un gran peccato soprattutto se considerato il gran tempo siglato nella frazione iniziale del tracciato prima della caduta.

L’azzurro si pù comunque consolare con la grande prova offerta nella manche iniziale al pari di Borsotti, che non è riuscito però ad andare oltre la 14esima piazza. Il 29enne di Bardonecchia commette qualche errore di troppo ma riesce comunque a portare a casa punti importanti in ottica classifica. Non può dire lo stesso Manfred Moelgg, caduto a metà del suo giro, mentre Andrea Ballerin, Giulio Bosca, Hannes Zingerle e Simon Maurberger non sono riusciti a conquistare il pass per la seconda manche.

Ordine d’arrivo GS maschile Aldenboden (Sui):

  1. KRANJEC Zan SLO 2:27.90
  2. ZUBCIC Filip CRO +0.29
  3. MUFFAT-JEANDET Victor FRA +0.64
  4. KRISTOFFERSEN Henrik NOR +0.64
  5. KILDE Aleksander Aamodt NOR +0.66
  6. LEITINGER Roland AUT +0.91
  7. LIGETY Ted USA +0.95
  8. FAIVRE Mathieu FRA +1.01
  9. SOLHEIM Fabian Wilkens NOR +1.19
  10. PINTURAULT Alexis FRA +1.21

  11. BORSOTTI Giovanni ITA +1.51

  12. TONETTI Riccardo ITA +1.77

MOELGG Manfred ITA non ha terminato la manche
DE ALIPRANDINI Luca ITA non ha terminato la manche