Vlhova
Lapresse

Una super Petra Vlhova ha strapazzato la diretta rivale Mikaela Shiffrin aggiudandosi lo slalom notturno di Zagabria che rappresenta l’11° centro in carriera per la slovacca. La 24enne, già vincitrice dello slalom parallelo disputato lo scorso 15 dicembre a St. Moritz, è risultata la più veloce in entrambe le manches, segno di grande superiorità, in questo momento della stagione. Alle sue spalle, Shiffrin paga già 1″31, per non parlare della terza classificata, l’austriaca Katharina Liensberger, staccata di 3″49.

La prima azzurra in classifica è Irene Curtoni, brava nel concludere la sua prova al 13/o posto nonostante uno stato febbrile che la indeboliva. La 34enne dell’Esercito mantiene comunque una continuità di rendimento nelle top 15. Exploit in casa Italia grazie a Martina Peterlini, 14/a al termine e per la prima volta nelle prime 15, e autrice del sesto tempo nella seconda frazione quando la 22enne poliziotta di Rovereto è riuscita a mettere in campo la sua miglior sciata. Peterlini è riuscita a risalire ben 15 posizioni dopo il 29° parziale della prima manche. A punti anche Lara Della Mea, con 24° posto finale. Non ce l’avevano fatta invece Marta Rossetti, Anita Gulli, Vivien Insam e Roberta Midali, tutte fuori nella prima manche.

Per la classifica di specialità è sempre Shiffrin a guidare con 380 punti, ma l’americana deve temere il ritorno di Vlhova, ora seconda a quota 260. La migliore azzurra è Curtoni, 15/a con 64 punti. Stessa situazione nella generale, dove Shiffrin guida con 826 punti contro i 513 di Vlhova. Miglior azzurra Brignone, terza con 451 punti.

Ordine d’arrivo SL femminile Zagabria (CRO):

  1. VLHOVA Petra SLO 1’57″98
  2. SHIFFRIN Mikaela USA +1″31
  3. LIENSBERGER Katharina AUT +3″49
  4. HOLDENER Wendy SUI +3″60
  5. SWENN-LARSSON Anna SWE +3″62
  6. HAVER-LOESETH Nina NOR +3″79
  7. TRUPPE Katharina AUT +4″42
  8. DANIOTH Aline SUI +4″54
  9. LYSDAHL Kristin NOR +4″70
  10. WIKSTROEM Emelie SWE +4″89
  11. ST. GERMAIN Laurence CAN +5″36
  12. GISIN Michelle SUI +5″44
  13. CURTONI Irene ITA +5″51
  14. PETERLINI Martina ITA +5″60
    15. MAIR Chiara AUT +5″65
  15. FJAELLSTROEM Magdalena SWE +5″94
  16. SMART Amelia CAN +5″95
  17. STOFFEL Elena SUI +5″97
  18. ACKERMANN Christina GER +5″98
  19. GRITSCH Franziska AUT +6″12
  20. HOLTMANN Mina NOR +6″46
  21. HILZINGER Jessica GER +6″47
  22. HECTOR Sara SWE +6″48
  23. DELLA MEA Lara ITA +6″50
    25. DUERR Lena GER +6″56
    26. DYGRUBER Michaela AUT +6″59
  24. STAALNACKE Ylva SWE +6″75
  25. HROVAT Meta SLO +6″85
  26. NORBYE Kaja NOR +7″38
  27. TKACHENKO Ekaterina RUS +8″03

  28. ROSSETTI Marta ITA +4.94

  29. GULLI Anita ITA +5.01
  30. INSAM Vivien ITA +5.18
  31. MIDALI Roberta ITA +5.40