Sporting Gijon
LaPresse/EFE

La partita di Serie B spagnola fra Saragozza e Sporting Gijon, in programma nella giornata di domani, non si giocherà per un motivo a dir poco clamoroso: una vera e propria epiedemia d’influenza ha colpito i giocatori della squadra ospite. Ben 11 calciatori hanno la febbre 5 stanno mostrando i primi sintomi e saranno presto ko. L’allenatore Miroslav Djukic era stato chiaro in conferenza stampa: “ho undici calciatori con più di 38 di febbre e altri cinque che iniziano a stare male, è impossibile che domani possano giocare“. La Federazione spagnola ha dunque optato per il rinvio della gara. Al Saragozza era già toccato assistere ad un rinvio di una partita in stagione, quando lo scorso 18 settembre, 17 avversari del Fuenlabrada furono colti da gastroenterite e impossibilitati a scendere in campo.