LaPresse/Belen Sivori

Sconfitta a sorpresa per i Milwaukee Bucks nella notte NBA, costretti ad arrendersi alla maggiore efficacia di San Antonio che si impone con il risultato di 126-104. Serata in chiaroscuro per Giannis Antetokounmpo, autore di 24 punti, 12 rimbalzi e 8 assist che non bastano alla sua squadra per uscire indenne dal confronto con gli Spurs. Nessun minuto in campo invece per Marco Belinelli, che resta dunque a guardare per l’intero arco dell’incontro.

Tutto il contrario invece per Danilo Gallinari, che chiude con 18 punti, 7 rimbalzi e tre triple i 29 minuti trascorsi sul parquet del Wells Fargo Center. Serata amara però per il Gallo, vista la sconfitta subita da Oklahoma al cospetto di Philadelphia, che esulta grazie ai 18 punti, 9 rimbalzi e 8 assist di Joel Embiid. I Sixers tornano a vincere dopo quattro ko consecutivi, interrompendo a loro volta la striscia di cinque successi di fila dei Thunder.

Notte speciale per Luka Doncic, decisivo nella vittoria ottenuta da Dallas contro i Chicago Bulls. I Mavericks si impongono 118-110 grazie alla super prestazione dello sloveno, che mette a referto 38 punti, 11 rimbalzi e 10 assist piazzando l’undicesima tripla doppia della sua stagione, la nona con almeno 30 punti a referto. Fa ancora meglio in termini di punti segnati Nikola Jokic, che ne segna 47 nella vittoria di Denver su Atlanta. Il centro serbo migliora così il proprio record personale di 41 punti, registrato contro Brooklyn ormai più di due anni fa.

Successo esterno per Indiana che si impone sul parquet di Charlotte, mentre i Magic non lasciano scampo davanti al proprio pubblico ai Brooklyn Nets, che continuano a perdere senza soluzione di continuità. Partita combattuta tra Wizards e Boston, con i primi che la spuntano 99-94. Spettacolo ed emozioni anche tra Pelicans e Jazz, sono gli ospiti a imporsi di misura per 126-128 in un match in cui Melli resta ancora una volta a guardare. Ennesimo ko infine per Golden State, che si arrende a Sacramento con il risultato di 111-98.

risultati nba