Melli
Lapresse

Inarrestabili. Basta questa parola per descrivere Milwaukee, che stende Boston 128-123 e inanella la quinta vittoria consecutiva. Guidati da un favoloso Antetokounmpo, autore di 32 punti e 17 rimbalzi per la sua 35^ doppia doppia stagionale, i Bucks volano anche sul +27 nei primi tre quarti, subendo solo nel finale la rimonta dei Celtics, che falliscono addirittura la tripla del -1. Solo tanta delusione per Boston, a cui non bastano i 40 punti di Kemba Walker, costretto a giocare per due dopo l’infortunio di Jaylen Brown.

Dopo dieci vittorie consecutive, Utah interrompe la propria striscia al cospetto dei Pelicans, che si impongono 138-132 al termine di un match pazzesco. Duello emozionante tra Ingram e Mitchell, entrambi oltre quota 45 punti, protagonisti del proprio best in carriera. Sette invece quelli messi a segno da Nicolò Melli, rimasto in campo per 25 minuti dopo essere partito nel quintetto titolare per sopperire alle assenze di Jrue Holiday, JJ Redick, Kenrich Williams e Jahlil Okafor.

Pesantissima sconfitta interna per i New York Knicks, che cedono 98-121 ai Phoenix Suns davanti al proprio pubblico. Booker e Ayton trascinano Phoenix, capace di vincere tre delle ultime quattro partite. Serata deludente anche per Golden State, costretta ad arrendersi 131-134 a Denver dopo l’extra-time. I Warriors partono benissimo e vanno all’intervallo lungo sul +17, prima di dilapidare tutto il proprio gap incassando la 34ª sconfitta in 43 gare. Vittoria preziosa infine per i Clippers, che superano 122-95 gli Orlando Magic grazie ad un super Kawhi Leonard, autore di 32 punti, 5 rimbalzi e 5 assist.

risultati nba

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE