Porsche 911
S_BOGNER_

Porsche Italia ha chiuso il 2019 con 6.710 consegne, il 28% in più rispetto all’anno precedente, performance che ha anche quest’anno collocato l’Italia al terzo posto tra i mercati europei.
L’ascesa di Porsche in Italia nel 2019 è stata guidata dal successo di Macan, che ha totalizzato 2.917 consegne, ovvero il 43% del totale. Al secondo posto Cayenne e Cayenne Coupé (1.596), poi la sempre richiestissima 911 (1.177) seguita dalla coppia Panamera/Panamera Sport Turismo (541). Chiudono le 718, con 479 unità.

L’annuncio è stato dato da Pietro Innocenti, Amministratore Delegato di Porsche Italia, nel corso di un incontro a Milano, alla presenza di Barbara Vollert, Vice-Presidente Region Europe di Porsche AG, che si è detta molto soddisfatta per il risultato italiano nell’anno in cui “Porsche ha ottenuto un incremento del 10% delle vendite a livello globale con 280.800 vetture vendute”.
“Il 2019 è stato ricco di successi – ha sottolineato Pietro Innocenti – ma stiamo già lavorando ai progetti 2020, l’anno forse più importante della nostra storia, segnato dall’inizio delle consegne di Taycan, dal consolidamento delle infrastrutture per le nostre auto elettriche, dall’apertura di un innovativo concept store a CityLife Milano, dal lancio della nuova filosofia “Destination Porsche” e l’avvio dei lavori che porteranno, nel 2021, alla inaugurazione del Porsche Experience Center Franciacorta”.

Elemento del processo di trasformazione digitale intrapreso da Porsche a livello globale, Porsche@CityLife rappresenta un nuovo concept store nell’innovativo contesto urbano milanese. Lo store si focalizzerà sull’esperienza del marchio e del prodotto Porsche e sarà gestito direttamente dalla filiale Italiana. L’apertura è prevista per la primavera di quest’anno.

Nel 2020, sulla scia dell’entusiasmo che i clienti hanno riservato a Taycan, prima vettura elettrica della casa di Zuffenhausen, Porsche Italia e la sua rete sono al lavoro nell’implementazione di un’infrastruttura di ricarica rapida, con l’istallazione di 28 stazioni in corrente continua presso i Centri Porsche e la prima stazione ultra rapida con potenza fino a 350 kW presso il Centro Porsche di Milano Nord.

Inoltre, grazie a “Porsche Charging Solutions”, i clienti Taycan Italiani hanno ora la possibilità di installare – a casa o in ufficio – un punto di ricarica con potenza di 11 kW con disponibilità di energia illimitata per una tariffa flat di 100 euro al mese. Infine, per assicurare la necessaria capillarità delle possibilità di ricarica, Porsche Italia sta aumentando l’attuale rete di oltre 130 punti di “Destination Charging” nelle strutture per il tempo libero (hotel, ristoranti, golf club, ecc…) con l’obiettivo di arrivare a quota 200 entro la fine dell’anno.

Anche sul fronte degli eventi, il 2020 è ricco di conferme. A partire dagli appuntamenti acquatici del Porsche on Board e artistici della Macan Music Platform fino al Porsche Festival che, dopo il successo della quinta edizione a Misano (oltre 7.000 visitatori e più di 1.100 vetture in parata), è confermato per il 10 e 11 ottobre a Monza.

In ambito sportivo non mancheranno la combattutissima Porsche Carrera Cup Italia, la promozione dei giovani talenti dello Scholarship Programme, la partnership con Sky Sport che comprende, oltre alle dirette delle gare, la realizzazione del talent show “RACE! – Il prossimo pilota” e la terza edizione della Porsche E-Sports Carrera Cup Italia, il primo monomarca virtuale parallelo a quello reale.

Il Porsche Experience Center Franciacorta
Proseguono intanto i lavori del primo Porsche Experience Center (PEC) italiano, l’ottavo nel mondo. Acquisito nel 2019, prevede un investimento di oltre 26 milioni di euro e l’obiettivo di essere operativo dall’inizio del 2021. Il PEC Franciacorta è sicuramente uno dei grandi avvenimenti di questa fase espansiva di Porsche in Italia. Esteso su un’area di quasi 60 ettari, ospiterà al suo interno il Customer Center più grande del mondo (5.600mq).

Il progetto architettonico che comprende elevati standard di sostenibilità, conferma l’importanza e la modernità dell’iniziativa. Il Customer Center, caratterizzato da ampie superfici vetrate, presenta al proprio interno una Agorà, spazio multifunzionale di 2.400 mq dominato da un caratteristico ponte sospeso, e un Meeting Center per l’organizzazione di convention e presentazioni plenarie. L’area di accoglienza sarà poi completata dal ristorante e dall’esclusiva terrazza con vista sull’autodromo. La pista, ricavata dall’autodromo pre-esistente e totalmente rinnovata nell’asfaltatura, avrà una lunghezza di 2.519 metri. Previsti anche un percorso Off Road, composto da 12 esercizi di difficoltà crescente, e un’area di oltre 30.000 mq dedicata agli esercizi di guida sicura e dinamica, compresi il Low Friction Circle e il Kick Plate. Di nuova realizzazione inoltre la pista Low Friction Handling, per sperimentare in piena sicurezza sovrasterzi di potenza entusiasmante.

Per i 20.000 visitatori attesi ogni anno, il Porsche Experience Center Franciacorta metterà a disposizione anche un Simulation Lab dedicato all’esperienza di guida in realtà virtuale, dove sarà possibile provare tutti i modelli Porsche classici e moderni sui circuiti più famosi del mondo, nonché una pista per kart elettrici. I clienti avranno inoltre la possibilità di ritirare la loro nuova vettura direttamente al PEC.

Il Porsche Experience Center ospiterà anche un Training Center dedicato alla formazione tecnico – specialista del personale operativo in Italia e sarà dotato di una aula speciale che consentirà anche ai visitatori di assistere da spettatori ad alcune delle sessioni tecniche.