Jimmy Butler
AP/LaPresse Phelan M. Ebenhack

Con 10 mesi d’anticipo rispetto alla naturale scadenza del contratto, Jimmy Butler e il brand Jordan hanno rescisso consensualmente l’accordo di partnership che li legava. Il cestista dei Miami Heat è ora ‘free agent’ sul mercato dei brand d’abbigliamento che, con la giusta offerta, potranno far entrare nel proprio roster una fra le principali stelle della lega. Secondo i primi rumor, l’ex Sixers sarebbe finito nel mirino di Puma e New Balance, marchi vogliosi di rilanciarsi all’interno del mercato NBA, ma non sarebbe da sottovalutare anche l’ipotesi che porta a Li-Ning, brand che recentemente si è accordato con Dwyane Wade e D’Angelo Russell.