zarco
AFP/LaPresse

La stagione 2020 di MotoGp si avvicina sempre più e si prospetta ricca di colpi di scena e spettacolo. Sarà un anno importantissimo per Valentino Rossi, che deciderà il suo futuro, ma gli occhi saranno puntati anche su Johann Zarco, pronto per una nuova avventura con l’Avintia, dopo l’addio a KTM.

AFP/LaPresse

Il francese, dopo un colloquio con Dall’Igna e Ciabatti, si è convinto a sposare il progetto Avintia, nonostante non avesse speso parole piacevoli nei confronti del team.  “Durante le vacanze ho lavorato sulla resistenza, molte ore di ciclismo. E da metà gennaio ho ripreso gli esercizi cardio, come corse di 500 metri e nuoto. Ho parlato con i meccanici di Avintia e Rubén Xaus. Mi sono scusato per  aver detto cose poco carine. E loro hanno risposto ‘No, non avevi torto. Nella situazione in cui ci trovavamo, era normale non voler venire’”, ha raccontato Zarco a Moto Journal.

Per prima cosa, voglio tornare tra i primi dieci. E poi voglio essere almeno tra i primi sette. Questa è una cosa ragionevole. È possibile se sto bene. Se il prossimo anno tornerò su una moto ufficiale, allora posso dire di aver vinto la mia scommessa“, ha concluso il francese.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE