Zarco sincero, il francese ammette: “scusato con Avintia per le cose poco carine che ho detto”

Zarco ammette di aver chiesto scusa al team Avintia dopo le spiacevoli affermazioni sulla squadra di MotoGp: le parole del pilota francese

La stagione 2020 di MotoGp si avvicina sempre più e si prospetta ricca di colpi di scena e spettacolo. Sarà un anno importantissimo per Valentino Rossi, che deciderà il suo futuro, ma gli occhi saranno puntati anche su Johann Zarco, pronto per una nuova avventura con l’Avintia, dopo l’addio a KTM.

AFP/LaPresse

Il francese, dopo un colloquio con Dall’Igna e Ciabatti, si è convinto a sposare il progetto Avintia, nonostante non avesse speso parole piacevoli nei confronti del team.  “Durante le vacanze ho lavorato sulla resistenza, molte ore di ciclismo. E da metà gennaio ho ripreso gli esercizi cardio, come corse di 500 metri e nuoto. Ho parlato con i meccanici di Avintia e Rubén Xaus. Mi sono scusato per  aver detto cose poco carine. E loro hanno risposto ‘No, non avevi torto. Nella situazione in cui ci trovavamo, era normale non voler venire’”, ha raccontato Zarco a Moto Journal.

Per prima cosa, voglio tornare tra i primi dieci. E poi voglio essere almeno tra i primi sette. Questa è una cosa ragionevole. È possibile se sto bene. Se il prossimo anno tornerò su una moto ufficiale, allora posso dire di aver vinto la mia scommessa“, ha concluso il francese.