LaPresse/Reuters

Kevin Durant è fermo ai box da diversi mesi e lo sarà per tutta la stagione, ma non manca di far parlare di sè. Il cestista che in estate ha firmato con i Brooklyn Nets, esprime sempre schiettamente il suo parere, tanto ai microfoni dei media quanto su Twitter. L’ultimo scambio social che ha avuto però è stato piuttosto acceso.

L’ex compagno ai tempi di OKC, Kendrick Perkins, ha definito Russell Westbrook il miglior giocatore mai avuto dai Thunder, snobbando nettamente KD che gli ha risposto per le rime dando vita ad un velenoso botta e risposta che vi riportiamo di seguito:

Perkins: “KD ha perso al secondo round con Westbrook assente quando ero lì (contro i Mavs nel 2013). Quindi questo cosa vuol dire?

Durant: “sì e il nostro centro titolare Kendrick Perkins aveva la media enorme di 2 e 3 durante quella serie. Hai giocato duro per diventare campione lol”.

Perkins: “ragazzo smettila, hai fatto la mossa più debole della storia dell’NBA!!! Eri in un team avanti 3-1 nelle Finali della Western Conference e poi sei andato ad unirti agli avversari (Warriors, ndr) nella stagione successiva? Abbiamo proprio un cuore da campione qui”.

Durant: “la cosa veramente debole è iniziare da centro titolare, giocare dei minuti senza produrre nulla. Avresti dovuto lavorare sulle tue abilità tanto quanto ho fatto io”.

Perkins: “va bene!!! Tu hai lavorato così duramente e poi ti sei unito ad un team da 73-9. La verità va detta e tu non ti senti un vero campione, tu hai difficoltà a dormire la notte, sai di aver scelto il modo più codardo di vincere!!!”.