doncic
AP/LaPresse

Ormai non è più una novità e lo si può affermare senza il rischio di essere smentiti: Luka Doncic è a tutti gli effetti un top player. Il talento sloveno non ha minimamente patito il passaggio dall’Europa all’NBA, conquistando i fan americani nella sua stagione da ROY. Nell’annata attuale invece, punta a riconfermarsi con 11 triple doppie già messe in archivio con ancora metà stagione davanti.

Intervistato da ESPN, un grande conoscitore della lega come Jerry West ha esaltato il talento del playmaker sloveno paragonandolo a LeBron James, per poi eleggerlo a miglior giocatore della storia di Dallas, posto anche davanti ad una leggenda come Dirk Nowitzki: “sono in giro da parecchio, di giocatori speciali ne ho visti tanti, solo che c’è una differenza tra un All-Star e una superstar. Non ci sono mai più di 6-7 vere superstar nella NBA, in ogni epoca, e Doncic oggi è una di queste. Lui come Oscar Robertson? No, perché scommetto che Oscar Robertson non si è mai preso un tiro da più di 5-6 metri, al massimo. I suoi istinti sono più simili a quelli di LeBron James, perché con la testa è sempre una giocata avanti, e ha molta fiducia nel suo tiro. In qualche modo mi ricorda poi Magic e Kobe.

Non si può certo dire che sia il giocatore più veloce di tutti, ma nessuno riesce a fermarlo perché è il più intelligente. Sa essere veloce ma sa giocare anche in maniera più lenta. Se gli viene lasciato un po’ di spazio lo sfrutta al meglio, e poi sa come passare il pallone: il suo compagno non deve far altro che ricevere e tirare. Ho grandissimo rispetto per Dirk Nowitzki, ma Dirk non è come Luka. Doncic diventerà il più forte giocatore che i Mavericks abbiano mai avuto: lui, da solo, li ha trasformati in una squadra da Playoff“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE