golf a scuola

Matteo Cristoni si è classificato al 15° posto con 296 (73 72 75 76, +12) colpi nel Junior Orange Bowl Championship, disputato sul percorso del Biltmore Golf Course (par 71), a Coral Gables in Florida, dove Lucas Nicolas Fallotico, l’altro italiano in campo, è terminato 46° con 309 (75 79 77 78, +25).

Ha vinto con 280 (70 70 69 71, -4) Andrey Borges, primo brasiliano a imporsi nel prestigioso torneo, il quale nel giro finale con il 71 del par (tre birdie, tre bogey) ha annullato per un solo colpo il tentativo di rimonta dello spagnolo José Luis Ballester (281, -3), autore di un 66 (-5, sette birdie, due bogey) miglior score del turno.

In terza posizione con 283 (-1) il colombiano Juan Vesga Solano, in quarta con 284 (par) il giapponese Yuki Moriyama, in quinta con 285 (+1) Justin Hastings, delle Isole Cayman, e in sesta con 289 (+5) l’argentino Abel Caputo, leader dopo due turni. Nella gara femminile si è imposta con 283 (-1) colpi la giapponese Mizuki Hashimoto davanti alla francese Lucie Malchirand (285, +1).

I nomi di tre giocatori italiani, quelli di Marco Durante, ora Consigliere Federale, che si impose nel 1979, di Renato Paratore, a segno nel 2013, e di Andrea Romano, vincitore nel 2019, in un albo d’oro maschile che comprende tanti atleti di peso tra i quali Tiger Woods, Mark Calcavecchia, il colombiano Camilo Villegas e il giapponese Ryuji Imada.