Europei Pattinaggio di Figura – Guignard e Fabbri ad un passo dal podio a Graz

Nell'ultima giornata della rassegna continentale la coppia campione nazionale della danza firma il personal best ma non riesce a difendere il terzo posto della rhythm dance dal recupero dei russi Stepanova Bukin. Ottava Alessia Tornaghi tra le donne

SportFair

Sfuma il sogno di un’altra medaglia per Charlène Guignard e Marco Fabbri nell’ultima giornata dei Campionati Europei di scena a Graz, in Austria. Il tandem delle Fiamme Azzurre, terzo dopo la rhythm dance, lotta e porta sul ghiaccio un libero da 120.92 (66.20 di valutazione tecnica, 54.72 per le components), assai ben fatto ma non sufficiente a contenere il ritorno dei russi Stepanova-Bukin, bronzo con un punteggio di 211.29 davanti proprio ai nostri, terminati quarti a quota 205.58. Personal best per Charlène e Marco a ribadire una volta di più il valore della loro esibizione: stavolta purtroppo, come accaduto anche tra le coppie di artistico e tra gli uomini, l’Italia si è fermata solo a un passo dal podio in questa edizione di Graz e Guignard-Fabbri non sono così riusciti a replicare la posizione della scorsa stagione. L’altra coppia azzurra impegnata nella danza, quella formata da Jasmine Tessari e Francesco Fioretti (Icelab), ha invece confezionato un libero da 96.82 (53.89 di valutazione tecnica, 42.93 per le components) terminando al sedicesimo posto con 163.61 punti.

Tra le donne, infine, nella gara che ha visto la battaglia al vertice tra le baby russe, Alessia Tornaghi ha chiuso all’8° posto nel debutto in carriera in una rassegna continentale. Per lei oggi un libero valutato 110.90 punti (53.92 di valutazione tecnica, 56.98 per le components), preziosissimo nel comporre il punteggio finale di 172.17 con cui la sedicenne milanese dell’Agorà, campione nazionale in carica, garantirà all’Italia nella prossima edizione di schierare due pattinatrici. La Nazionale azzurra chiude così senza medaglie ma con ottime prestazioni e una competitività altissima dimostrata anche sul ghiaccio di Graz.