Europei pattinaggio di figura, Della Monica-Guarise quarti dopo il corto

In Austria, nella prima giornata della rassegna continentale, il tandem azzurro campione nazionale tra le coppie di artistico a metà gara vede il podio lontano solo tre punti con Ghilardi-Ambrosini al momento ottavi

SportFair

Sono Nicole Della Monica e Matteo Guarise i migliori azzurri esibitisi oggi a Graz, in Austria, nella prima giornata dei Campionati Europei, primo grande appuntamento di questo 2020. Il tandem italiano delle Fiamme Oro, campione nazionale tra le coppie di artistico, ha ottenuto nel corto un punteggio di 70.48 punti (39.05 di valutazione tecnica, 31.43 per le components) che tiene ancora vive le speranze di podio, lontano ora tre punti con i russi Tarasova-Morozov a quota 73.50. Una prova bella e convincente per gli allievi di Cristina Mauri, tornati, anche dopo la vittoria ai Campionati Italiani di Bergamo in dicembre, a livelli di competitività altissimi dopo l’infortunio alla spalla di Nicole. Per l’altra coppia tricolore, quella formata da Rebecca Ghilardi e Filippo Ambrosini (IceLab), un ottimo ottavo posto al termine di un corto meritevole, secondo i giudici, di 56.85 punti (31.05 di valutazione tecnica, 25.80 per le components). Soddisfatto il tandem italiano che vede avvicinarsi l’obiettivo della top ten.

Tra gli uomini giornata storta per la coppia azzurra tanto attesa: Matteo Rizzo, terzo lo scorso anno, si ferma alla settima posizione parziale dopo il corto mentre il campione nazionale Daniel Grassl si piazza appena fuori dalla top ten, all’undicesimo posto provvisorio. Per il giovane 21enne delle Fiamme Azzurre è arrivato un primo segmento da 79.07 punti (39.89 di valutazione tecnica, 39.18 per le components) caratterizzato da qualche incertezza con il triplo toeloop sottoruotato, ma tale comunque da permettere di sognare ancora il podio, lontanto ora 5.56 punti. Ha osato tanto invece, senza troppa fortuna, Grassl, caduto su uno dei due salti quadrupli inserito nel programma. Il 17enne altoatesino, sulle note di “Lacrimosa” di Mozart, raccoglie 76.61 punti (41.22 di valutazione tecnica, 36.39 per le components; -1 di deduzione), nove in meno del suo personale. Un coraggio il suo comunque da lodare e che, verosimilmente, si riproporrà anche nel libero. Da applausi l’esordio del terzo atleta azzurro in gara tra gli uomini, ossia Gabriele Frangipani (Young Goose Academy), capace di centrare al momento la top ten con un 10° posto a quota 76.91 punti (42.66 di valutazione tecnica, 34.25 per le components).