fernando alonso
AFP/LaPresse

La seconda tappa della Dakar 2020, la Al Wajh-Neom (504 km di cui 367 di speciale), era stata annunciata come un test che avrebbe messo a dura prova i piloti della Dakar 2020 e così è stato. Ne ha fatto le spese Fernando Alonso, costretto a fermarsi per una 20 di minuti al km 160 della speciale in attesa dell’assistenza: lo spagnolo ha riscontrato un guasto meccanico alla sua vettura. In ritardo anche Nasser Al Attiya, Stephan Peterhansel e Carlos Sainz, mentre il saudita Yazeed Al Rajhi procede spedito.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE