vincenzo nibali

Solo un anno fa, Vincenzo Nibali aveva fatto capire in maniera netta che non si sarebbe convertito ai freni a disco, preferendo non montarlo sulle proprie biciclette per evitare di aumentare il peso del mezzo, perdendo così in velocità.

vincenzo nibali
AFP/LaPresse

Una scelta dettata anche dal fatto di preferire maggior peso sul cerchio e non sul mozzo, caratteristica che spesso hanno avuto le biciclette usate dallo Squalo durante il periodo in Bahrain-Merida. Il passaggio ad una nuova squadra però ha costretto il siciliano ad un sorprendente dietrofront, dato che la sua Trek è dotata di freni a disco. La formazione statunitense ha convinto Nibali ad utilizzarli facendo leva su due elementi: una bici comunque leggerissima e la possibilità di andare più veloce in discesa sfruttando proprio i freni a disco. Lo stesso tecnico dello Squalo lo ha ammesso recentemente in alcune interviste, non ci sarà nessuna perdita di watt di potenza a causa del peso, considerando che la nuova bici della Trek appare davvero leggerissima.