Conte
Conte - LaPresse/Reuters

Il Chelsea dovrà mettere mano al portafogli, versando ben 100 mila euro nelle tasche di Antonio Conte.

LaPresse/PA

L’attuale allenatore dell’Inter ha vinto la battaglia legale con la società inglese, condannata dal giudice del lavoro Andrew Glennie per aver esonerato ingiustamente il tecnico pugliese nell’estate 2018. Sostituito da Maurizio Sarri, Conte aveva pagato il quinto posto in campionato e il conseguente mancato accesso alla Champions, venendo allontanato da Abramovich in maniera non idonea. Così, l’ex Juve si è rivolto al Tribunale del Lavoro in Inghilterra, vincendo la causa e costringendo così il Chelsea a pagarli 100 mila euro di indennizzo. Stando all’ultimo bilancio del club inglese, è emerso che il licenziamento di Conte è costato al club inglese ben 31 milioni di euro.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE