loris capirossi
AFP/LaPresse

La stagione 2019 di MotoGp ha regalato spettacolo puro con Marc Marquez che è riuscito a trionfare con diverse gare d’anticipo, ottenendo sempre un primo o un secondo posto in gara eccetto lo zero di Austin.

LaPresse/Vincenzo Livieri

Nel 2020 si spera in un dominio meno netto dello spagnolo, con qualche battaglia in più e maggiore competitività da parte dei rivali. Intanto, ad elogiare le qualità del campione del mondo in carica è Loris Capirossi:sono stato nel mondo delle moto per più di 30 anni e devo ammettere che non ho mai visto, neanche nel passato, un pilota con la velocità ed il potenziale di Marquez“, ha dichiarato il Responsabile della Direzione Gara della MotoGp a Paddock-GP.com.

capirossi
AFP/LaPresse

Molte persone pensano che i successi di Marc si basino sul fattore Honda, ma personalmente penso che la RC213V non sia la moto migliore del 2019. Marc ha semplicemente un talento straordinario ed una grande padronanza della moto. Sarà molto difficile batterlo nei prossimi anni. E’ difficile sapere quanto può durare il suo dominio. Come sappiamo, il motociclismo è uno sporto in cui puoi farti male. Solo una brutta caduta può fermarlo nella sua corsa incessante ai record. Inoltre, si è evoluto molto in questo senso. Ora Marc cade raramente in gara, lo fa solo in prova, cercando i limiti per poi stabilire un margine di sicurezza. E’ chiaramente maturato, soprattutto nel 2019, e non ha ancora finito di crescere. Sono convinto che possa ancora migliorare“, ha concluso l’ex pilota.