berrettini
AFP/LaPresse

Matteo Berrettini si appresta a tornare in campo dopo una lunga sosta dovuta dapprima alle meritate vacanze dopo una dura stagione, poi a qualche acciacco fisico che ne ha sconsigliato la partecipazione all’ATP Cup. L’attesa per vedere il nostro Matteo agli Australian Open è enorme, dato che il cemento sembra essere la superficie sulla quale si esprime meglio, almeno per il momento.

Berrettini
AFP/LaPresse

Dopo l’exploit agli US Open, ci si aspetta molto dalla stagione di Berrettini, che però inizierà con molte incognite. Matteo infatti non gioca un match ufficiale dal 20 novembre, quando perse contro Fritz in Davis Cup. Considerando che gli Australian Open inizieranno il 20 gennaio, si può dunque dire che Berrettini scenderà in campo per un incontro ufficiale dopo 2 mesi interi senza match, un dato che è inconsueto per i tennisti del tour ATP. Matteo sarà più fresco e motivato, oppure mancherà un po’ di smalto e di abitudine a match d’alto livello? La risposta a questo quesito ce la darà solo il tempo, la speranza è che, data la sua ottima classifica, Berrettini possa avere qualche turno inizialmente agevole per entrare in palla, prima di tornare a far sul serio dimostrando di valere la Top 10. L’Italia tennistica già freme, dopo tanti anni abbastanza in ombra in campo maschile, adesso l’approccio agli Slam è ben più ottimistico.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE