LaPresse/Alfredo Falcone

La situazione in Australia è sempre più critica. Gli incendi che da settimane stanno devastando il Paese non intendono fermarsi, distruggendo milioni di ettari di flora (per gli ultimi aggiornamenti consultate Meteoweb). Il problema però non è rappresentato solo dalle fiamme che avanzano. L’aria si è fatta irrespirabile a causa delle polveri e dello smog dovuto agli incendi, situazione che rischia di influire in maniera negativa sul regolare svolgimento degli imminenti Australian Open.

AFP/LaPresse

Allo stadio di Kooyong è stata sospesa la celebre esibizione ‘Kooyong Classic‘ che vedeva in campo Maria Sharapova e Laura Siegemund, fermate dagli organizzatori a causa della pessima qualità dell’aria. È andata peggio a Dalila Jakupovic che si è dovuta ritirare dalle qualificazioni dell’Open d’Australia a causa di un malore: la tennista è stata colpita da un forte attacco di tosse ed ha spiegato di aver avuto una forte sensazione di soffocamento.

Avevo davvero paura di svenire – ha dichiarato Jakupovic – Non ho l’asma e non ho mai avuto problemi di respirazione. In realtà mi piace il caldo. Dopo l’intervento del fisio ho pensato che andasse meglio, ma gli scambi si sono allungati e io non riuscivo più a respirare e sono caduta a terra. Non è salutare per noi. Sono stato sorpresa dalla decisione, pensavo che non avremmo giocato oggi, ma non abbiamo molta scelta“.