crippa
foto di Giancarlo Colombo/FIDAL

Ottantotto volte Cinque Mulini, 50 volte in “rosa”. La storica corsa campestre di San Vittore Olona (Milano), tappa del circuito Cross Country Permit della World Athletics, vivrà domenica 26 gennaio la propria 88esima edizione portando come da tradizione l’atletica internazionale su un percorso che la rende unica al mondo, con i mulini Meraviglia e Cozzi e la fattoria Chiapparini.

GLI UOMINI – Italia “capitanata” da Yeman Crippa. Il portacolori delle Fiamme Oro è attualmente in raduno azzurro in Algarve, a Monte Gordo: rientrerà in Italia per provare l’assalto al podio della Cinque Mulini e poi farà di nuovo rotta sul Portogallo, dove resterà fino al 6 febbraio. Ci sarà pure il bronzo europeo dei 3000 siepi Yohanes Chiappinelli (Carabinieri): a completare il quadro il vicecampione del mondo di corsa in montagna Cesare Maestri (Atl. Valli Bergamasche Leffe), recente vincitore del Cross della Vallagarina, Michele Fontana (Aeronautica), Marouan Razine (Esercito) e Giuseppe Gerratana (Aeronautica). Favoriti d’obbligo? Due dei tre ragazzi saliti sul podio un anno fa ai Mondiali di cross tra gli under 20: in Danimarca Tadese Worku (Etiopia) fu argento e Oscar Chelimo (Uganda, Assindustria Sport Padova) centrò il bronzo. Worku peraltro è in eccellente forma: di recente ha conquistato due vittorie in terra spagnola ad Elgoibar e Siviglia.

LE DONNE – L’edizione 2020 sarà la 50esima a coinvolgere anche le donne. La stella di prima grandezza in chiave azzurra è la due volte campionessa europea under 20 Nadia Battocletti (Fiamme Azzurre): la 19enne figlia d’arte sarà affiancata dalla campionessa mondiale under 20 di corsa in montagna Angela Mattevi (Atletica Valle di Cembra), da Ludovica Cavalli (Bracco Atletica), Valeria Roffino (Fiamme Azzurre), Martina Merlo (Aeronautica) e Silvia Oggioni (Pro Sesto Atl.). Favorite le ragazze africane o di origine africana: con il numero 1 scatterà la campionessa in carica, Winfred Mutile Yavi, 20enne (Bahrain), quarta agli ultimi Mondiali a Doha sui 3000 siepi. Classe 2000 sono Alemitu Tariku, etiope vicecampionessa del mondo under 20 in carica del cross, e un nome relativamente nuovo come Jackline Jerono, keniana reduce da successi in serie in Francia.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE