LaPresse/EFE

Adesso allena l’Olympique de Marseille, ma la sua carriera brilla per la cavalcata straordinaria alla guida del Porto datata 2010/2011.

AFP PHOTO / Jewel SAMAD

André Villas Boas non ha di certo dimenticato quella stagione elettrizzante, conclusa con la vittoria di campionato, coppa portoghese ed Europa League. Interrogato ai microfoni di AS, il tecnico lusitano ha ammesso: “a Porto, prima della partita, i giocatori indovinavano l’ undici iniziale. Ma quella squadra era pornografica. C’erano Hulk, Falcao, James, Moutinho, Otamendi. Era una delle migliori squadre del mondo. Quando vedevi le partite che facevano, dicevi che era incredibile”.