Una nuvola nera, sempre più grande e sempre più vicina. E’ servito qualche minuto per capire di cosa si trattasse, ovvero di un immenso sciame di api che ha sorvolato lo stadio Uhuru di Dar-es-Salaam in Tanzania, dove si affrontavano Young Africans e Iringa United in un match valido per la Federation Cup.

Una situazione surreale che ha spinto i giocatori a stendersi immediatamente a terra, per evitare di farsi pungere, costringendo l’arbitro a sospendere l’incontro per dieci minuti. Una volta allontanatesi le api, la partita è ripresa senza particolari conseguenze: solo un giocatore degli Young Aricans, Mtoni Sonso, ha chiesto l’intervento dei sanitari per una puntura, rientrando poi regolarmente in campo.