LaPresse/Fabrizio Corradetti

Abbiamo fatto qualcosa di magico, in due settimane e mezzo battere due volte la Juve è qualcosa di incredibile. Stasera credo sia una vittoria meritata da parte di un gruppo forte che ha sempre creduto in quello che si faceva. E si merita tutto questo“. Queste le parole di gioia espresse da Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ai microfoni di Rai 1, al termine della partita di Supercoppa Italiana vinta dalla sua Lazio sulla Juventus. “Ho grande fiducia nei miei giocatori. Cataldi, Parolo e Caicedo li ho inseriti dopo ma possono giocare tutti dall’inizio. Eravamo padroni del campo, avevo paura di qualche ripartenza della Juve e ho cambiato. Onore a questi ragazzi. Sogno scudetto? Noi dobbiamo lavorare per goderci serate come queste. In questi tre anni e mezzo di serate così ce ne sono state tante. Una dedica? A tutte le persone che sono sempre state con me. Quando non venivano le vittorie so chi ci è stato e chi no“.