Zhejiang-Guangsha-Lions
Foto Fb

Guai per una squadra di basket cinese: i Zhejiang Guangsha Lions sono costretti a pagare una multa di un milione di yuan, circa 140 mila dollari, per aver usato l’immagine di Mao Zedong al posto di quella della mascotte del club per scopo promozionale.

L’immagine ricorda proprio la propaganda del Partito Comunista dell’era di Mao: un leone con i vestiti di Mao ed il cappello con la stella rossa, con cinque giocatori con addosso un foulard rosso. “Lunga vita allo spirito rosso“, questo il motto dell’immagine. Il club si è subito scusato per aver pubblicato sui social questa foto, ma ha comunque ricevuto la salata multa.

“La progettazione del manifesto ha mostrato informazioni gravemente inadeguate, causando un impatto sociale estremamente negativo“, ha comunicato la Chinese Basketball Association (Cba). La società intanto ha provveduto a licenziare il responsabiole della progettazione e della revisione dell’immagine in questione.