Scandalo doping in MotoGp – Dopo il ‘caso Iannone’ Scott Redding sbotta sui social: “se non volete avere sorprese inaspettate…”

Andrea Iannone positivo ad un controllo antidoping: sui social la 'denuncia' di Scott Redding

Brutto colpo per Andrea Iannone: il campione di Vasto è stato sospeso dalla FIM perchè è risultato positivo ad un controllo antidoping effettuato lo scorso 3 novembre in Malesia. Il pilota italiano si è detto sereno e tranquillo sui social, certo di non aver fatto uso di sostanze vietate ed il suo staff ha spiegato che la causa della positività potrebbe essere l’assunzione involotaria, facendo riferimento in particolar modo alle carni mangiate durante il Trittico Asiatico.

Intanto, però, dai social spuntano importantissime dichiarazioni. In particolar modo sono le parole di Scott Redding, pilota della Superbike con Ducati dal 2020, a lasciare a bocca aperta. Il britannico ha postato su Instagram uno screen riguardante proprio la notizia legata a Iannone, commentandola così: “interessante. Testate più piloti ed in maniera più regolare per uno sport pulito. O potrebbero essereci alcune sorprese inaspettate ?“.

redding iannone