wozniacki
AFP/LaPresse

Caroline Wozniacki, attraverso i propri canali social, ha annunciato la propria intenzione di ritirarsi dal tennis professionistico dopo la disputa del suo ultimo Australian Open, torneo vinto nel 2018. La danese ha scritto una lunga lettera indirizzata ai propri fans, spiegando le ragioni del suo addio al tennis giocato.

Ho giocato a livello professionistico da quando avevo 15 anni. In questo periodo ho avuto il piacere di vivere una magnifica prima parte della mia vita. Con 30 titoli WTA, il numero 1 del mondo per 71 settimane, un titolo alle WTA Finals, 3 partecipazioni olimpiche e l’essere stata portabandiera per la Danimarca, vincendo l’Australian Open 2018, ho raggiunto tutto quello che avrei mai potuto sognare sul campo.
Ho sempre detto a me stessa, quando sarebbe arrivato il momento, che ci sono cose al di fuori del tennis che voglio fare con più interesse, e a quel punto è finita. Nei mesi scorsi ho realizzato che c’è molto di più nella vita che vorrei fare fuori dal campo. Sposarmi con David è stato uno di questi obiettivi e cominciare una famiglia con lui continuando a viaggiare il mondo e aiutando la ricerca sull’artrite reumatoide sono tutte passioni che ho. Con questo, oggi annuncio che mi ritirerò dal tennis professionistico dopo l’Australian Open a gennaio. Questo ha nulla a che vedere con la mia salute e non è un addio, mi piacerebbe poter condividere con voi i miei futuri impegni!
Per concludere, vorrei ringraziare con tutto il mio cuore i miei fan, gli amici, gli sponsor, il mio team e specialmente mio padre che mi ha sempre allenato, mio marito, la mia famiglia in questa decade di sostegno! Senza tutti voi non avrei mai potuto fare tutto ciò”.

Wozniacki