James Harden assist

Boom di sfide nella notte italiana con l’NBA. Tantissime le squadre in campo per uno spettacolo unico. Ad aprire le danze è stata la sfida tra Boston Celtics e Toronto Raptors, terminata col punteggio di 97-113.

Sorridono i New Orleans Pelicans di Melli, a referto con 5 punti, che superano gli Indiana Pacers per 120-98, trascinati dai 24 punti di Ingram. Ai Pacers non sono bastati i 25 di Holiday.

Bene anche i Chicago Bulls, che nonostante i 34 punti di Collins, sono riusciti a mandare al tappeto gli Atlanta Hawks, col punteggio di 116-81.

Un James Harden pazzesco è andato a referto con 44 punti e 10 rimbalzi, ben supportato dai 23 punti di Westbrook, trascinando alla vittoria gli Houston Rockets contro i Brooklyn Nets, per 108-98.

E’ terminata dopo un tempo supplementare la sfida tra Miami Heat e Philadelphia 76ers: ad avere la meglio, per un solo punto, sono stati i padroni di casa, che hanno trionfato per 117-116. Niente da fare per i Minnesota Timberwolves, che hanno ceduto ai Cleveland Cavaliers per 88-94. Amara sconfitta anche per i Washington Wizards contro i New York Knicks, col punteggio di 100-107. Per i Knicks è stato fondamentale Randle, a referto con 30 punti e 16 rimbalzi.

Serata deludente anche per i Golden State Warriors che hanno ceduto ai Dallas Mavericks per 121-141 nonostante un’ottima prestazione di Russell, a referto con 35 punti, affiancato dalla doppia doppia di Lee, con 18 punti e 12 rimbalzi. Per i Mavericks fondamentale è stata la prestazione di Doncic, a referto con 31 punti, 12 rimbalzi e 15 assist.

Vittoria per i Milwaukee Bucks, che hanno avuto la meglio sugli Orlando Magic per 111-100, mentre gli Spurs di Belinelli hanno superato i Detroit Pistons per 136-109. Nessun punto per il cestista italiano, in campo per poco più di 3 minuti, mentre DeRozan è stato il miglior realizzatore con i suoi 29 punti.

Sorridono i Phoenix Suns, che hanno trionfato sui Sacramento Kings per 110-112 grazie ai 32 punti e 10 assist di Booker. Così come ‘festeggiano’ anche i Los Angeles Lakers, che hanno avuto la meglio sui Portland Trail Blazers per 120-128.

Infine sono usciti sconfitti i Los Angeles Clippers contro gli Utah Jazz, per 107-120.