antetokounmpo
LaPresse/Reuters

Ennesima sconfitta per gli Warriors, stesi anche da Atlanta e rimasti in fondo alla classifica. Milwaukee prosegue la sua corsa, bene anche Chicago

Spettacolo ed emozioni nella notte NBA, caratterizzata da vittorie larghissime e da incontri tirati fino alla sirena. Ne sanno qualcosa i Phoenix Suns, riusciti ad imporsi di misura sul parquet di Charlotte con il risultato di 104-109.

AFP/LaPresse

Un confronto entusiasmante, risolto a proprio favore dalla franchigia dell’Arizona grazie ai 46 punti messi a segno dalla coppia Oubre-Booker. Diciottesimo successo in ventuno partite per Milwaukee, che continua così a viaggiare al comando della East Conference. Il solito Antetokounmpo guida i Bucks al larghissimo trionfo, arrivato con il risultato di 132-88 al cospetto dei Knicks. Il cestista greco piazza 29 punti e 15 rimbalzi, spadroneggiando sul parquet senza lasciare scampo ai malcapitati avversari. Vincono e convincono anche i Sixers, che si impongono 103-94 su Utah, a cui non basta la doppia doppia di Gobert per evitare la sconfitta. Sempre più giù invece Golden State, che cade anche ad Atlanta incassando la diciottesima sconfitta in stagione. Ottimi successi esterni infine per Indiana e Bulls, che stendono a domicilio Memphis e Sacramento.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE