LaPresse/Belen Sivori

I Thunder stendono a domicilio New Orleans grazie alla super prestazione di Gallinari, Lakers sorpresi in casa da Dallas mentre Golden State va sempre più giù

Si ferma la lunga striscia di vittorie dei Los Angeles Lakers che, davanti ad uno Staples Center gremito, cede il passo a Dallas con il risultato di 100-114. Pesante sconfitta per i giallo-viola, incapaci di arginare un Luka Doncic in versione maxi.

Luka Doncic
LaPresse/Newspix24

Lo sloveno supera a pieni voti l’esame LeBron James, trascinando i propri compagni al successo e sfiorando una pazzesca tripla doppi con 27 punti, 9 rimbalzi e 10 assist. Molto simile lo score del Prescelto, che mette a referto 25 punti, conditi poi da 9 rimbalzi e 8 assist. Vittoria schiacciante invece per Detroit, che annienta senza patemi San Antonio. I Pistons si impongono 132-98, dominando in lungo e in largo una partita mai stata in discussione. Niente da fare dunque per gli Spurs, che incappano nella terza sconfitta nelle ultime quattro partite giocate. Pesantissima vittoria esterna per Oklahoma, che sbanca 104-107 il parquet dei Pelicans grazie ad un superlativo Danilo Gallinari. Il giocatore italiano mette a referto 26 punti, 11 rimbalzi e 3 assist, risultando il miglior realizzatore dei Thunder. Prosegue invece il momento nerissimo di Golden State, costretta a cedere il passo a Orlando. I Magic si impongono 100-96, sfruttando la serata di grazia del francese Fournier che chiude con 32 punti al suo attivo. Vittorie larghissime infine per Toronto e Clippers, che annientano rispettivamente Utah e Washington. Perfetta la prestazione di Kawhi Leonard, capace di mettere a segno 34 punti nel 150-125 rifilato ai Wizards.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE