Enes Kanter
Credits: Facebook @KanterNBA

Enes Kanter potrà prendere parte alla sfida fra Toronto Raptors e Boston Celtics in Canada. Al cestista turco, finito da tempo nel mirino dei seguaci di Erdogan a causa delle sue idee contrarie al regime del suo Paese, è stata garantita l’incolumità al di fuori degli Stati Uniti da un lavoro congiunto fra USA e Canada. Kanter, che in passato è stato costretto a rinunciare alle trasferte al di fuori degli Stati Uniti per proteggere la propria incolumità, potrà dunque giocare la sfida natalizia.

Il giocatore ha dichiarato: “voglio ringraziare il Canada, il governo del Primo Ministro Justin Trudeau, le forze dell’ordine canadesi e statunitensi, il senatore americano Ed Markey, i Celtics, la NBA e i miei agenti per aver lavorato diligentemente al fine di rendere possibile la mia partecipazione alla gara di Natale contro i Raptors garantendo la mia sicurezza in loco. A Natale giocherò la mia prima partita in maglia Celtics al di fuori dei confini statunitensi“.