Fiorentina – Montella rischia l’esonero, il tecnico tra scuse e velate frecciatine: “quando si completano le squadre bisogna guardare la classifica dei marcatori”

Vincenzo Montella sincero e diretto: le parole del tecnico della Fiorentina dopo la sconfitta con la Roma

SportFair

Brutto ko per la Fiorentina ieri sera al Franchi contro la Roma: i giallorossi hanno battuto i viola col punteggio di 4-1, mettendo in crisi la squadra toscana. Adesso Montella rischia l’esonero, ma le sue parole sul futuro non sembrano troppo catastrofiche: “se ci sarò anche alla ripresa del campionato? Non lo so, ma se non è stato fatto nulla finora è perché sto lavorando in un certo modo. Io ho sempre la stessa voglia e i giocatori nelle difficoltà hanno risposto, evidentemente pensano che la guida sia giusta e questo mi riempie di orgoglio“, ha affermato ai microfoni Sky.

montella
Jennifer Lorenzini/LaPresse

Ci abbiamo provato, la squadra mi ha dato una risposta importante sotto il piano umano e professionale. Voglio ringraziare i calciatori uno per uno, hanno dato qualsiasi cosa. Resto convinto che la classifica non sia in linea con quanto mostrato sul campo e va detto che è successo di tutto, abbiamo attenuanti non da poco. Non dobbiamo limitarci a guardare i numeri. Io credo si possa fare di più anche con gli stessi giocatori, siamo competitivi e possiamo avere una classifica migliore“, ha aggiunto.

Infine non è mancato un messaggio alla società: “a fine estate avevo detto che quando si completano le squadre bisogna guardare la classifica dei marcatori per capire su cosa si possa contare“.