Boban
Spada/LaPresse

Imbufaliti, delusi e senza parole. Così i dirigenti del Milan hanno lasciato l’Atleti Azzurri d’Italia dopo il match perso dai rossoneri contro l’Atalanta, riuscita ad imporsi con il risultato di 5-0.

LaPresse/ Fabio Ferrari

Una debacle commentata poi da Boban nel post gara, intervenendo ai microfoni di DAZN: “non ci aspettavamo questa prestazione dopo un mese e mezzo di miglioramenti fisici e tattici. Oggi c’è stata una sola squadra in campo e il Milan è stato imbarazzante. Comunque non tutto è da buttare perché la squadra è cresciuta molto in questi mesi. La squadra non è riuscita a leggere le situazioni di gioco e non ha saputo reagire. Non dobbiamo parlare dei singoli, oggi c’è stato un problema collettivo. Non è questa la maniera di giocare per il Milan. Non sarà un bel Natale. Volevamo essere subito competitivi, ma ricreare il Milan di Berlusconi in uno o due anni è impossibile. Ora dobbiamo reagire e riflettere sulle prossime mosse. Cercheremo di fare il meglio rispetto alle nostre possibilità e proveremo a migliorare la squadra“.