(Photo by FRANCK FIFE / AFP)

Sei Palloni d’Oro, un numero stratosferico che evidenza la grandezza di Lionel Messi, diventato ormai di diritto una leggenda di questo sport.

Ronaldo
Foto Gian Mattia D’Alberto – LaPresse

Nell’albo d’oro adesso l’argentino è nuovamente da solo al comando, con Cristiano Ronaldo fermo a cinque dopo la doppietta 2016-2017. Un momento magico per la Pulce che, ai microfoni di France Football, ha espresso le proprie sensazioni, rivelando anche un curioso retroscena: “mi piaceva essere l’unico ad aver vinto cinque Palloni d’Oro, quando Cristiano Ronaldo mi ha raggiunto mi ha fatto un po’ male, mi è dispiaciuto non essere più da solo in testa alla classifica, ma in quel momento lo meritava e io non potevo fare molto di più. Le ragioni per cui non vincevo io le capivo, non vincevamo la Champions, la competizione che dà più opportunità di portare a casa il trofeo, vinceva Cristiano perché le sue stagioni erano ottime e vinceva la Champions da giocatore determinante. Onestamente non so chi sia il numero 1 di tutti i tempi, io sono un giocatore che costruisce gioco, non un goleador“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE