FILIPPO RUBIN

ermina nel segno dell’Imoco Volley Conegliano il 2019 della Serie A1 Femminile. Nella splendida cornice del PalaVerde, vestito a festa per il turno di Santo Stefano con 5.344 spettatori sugli spalti (quasi 18.000 in totale sui 7 campi), le pantere di Daniele Santarelli superano con un netto 3-0 la Unet E-Work Busto Arsizio – ovvero la squadra che le era più vicina in classifica – e imprimono la propria impronta sul Campionato: 36 punti in 13 partite, con 12 vittorie e una sola sconfitta, curiosamente giunta sul campo di Perugia, al polo opposto della classifica. I parziali a 13, 12 e 15 raccontano di una prova scintillante delle gialloblù, con Paola Egonu top scorer con 18 punti.

Conquistano tutte tre punti le formazioni dal terzo al sesto posto della graduatoria: la Igor Gorgonzola Novara chiude l’anno solare – che l’ha eletta Campione d’Europa – con il successo per 3-0 al PalaAgnelli di Bergamo contro la Zanetti. Vinto ai vantaggi il primo parziale, le azzurre si prendono i successivi due guidate dagli attacchi di Vasileva e Brakocevic e i muri di Chirichella. Le padrone di casa falliscono così l’accesso alla Coppa Italia. Stesso punteggio, sempre conseguito in trasferta, dalla Savino Del Bene Scandicci, che conferma i decisi progressi delle ultime settimane imponendosi per 3-0 al PalaTriccoli di Jesi contro la Lardini Filottrano: 56% di rendimento offensivo di squadra per le ragazze di Marco Mencarelli, 61% personale per Bricio.

La èpiù Pomì Casalmaggiore perde il primo set e poi vince i successivi tre al PalaRadi contro la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta. Rimonta guidata da Cuttino (19 punti) e dalla centrale Popovic (18). Le rosa al giro di boa sono quinte e affronteranno nei quarti di Coppa Italia la Savino Del Bene che ha lo stesso bottino di punti ma ha vinto una gara in più. La Saugella Monza bagna l’esordio nella ‘sua’ Candy Arena – con 2400 tifosi a salutarla – con un 3-0 su Il Bisonte Firenze. Anna Danesi firma 6 muri, tanti quanti l’intero roster fiorentino, e le brianzole continuano la propria cavalcata.

Seconda vittoria consecutiva per la Bosca S.Bernardo Cuneo, che supera 3-1 la Bartoccini Fortinfissi Perugia e recupera due posizioni in un sol colpo. Il PalaUbiBanca risponde ancora presente con quasi 3000 spettatori e assiste alle superbe prestazioni della capitana Nizetich (21 punti) e della centrale Candi (17 con 7 muri). La Banca Valsabbina Millenium Brescia riassapora la vittoria, dopo oltre un mese e e sei sconfitte consecutive, nell’appuntamento casalingo contro la Reale Mutua Fenera Chieri. Per due volte sotto di un set, le leonesse di una straripante Mingardi – 34 punti e il primo posto nella classifica delle migliori realizzatrici di Serie A1 – recuperano e si impongono al tie-break; si consolano con la qualificazione alla Coppa Italia le torinesi.

Il Campionato di Serie A1 Femminile si ferma per lasciare spazio ai tornei di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Il girone di ritorno prenderà il via mercoledì 15 gennaio.

CAMPIONATO SERIE A1 FEMMINILE
I RISULTATI DELLA 13^ GIORNATA
Giovedì 26 dicembre, ore 17.00 (diretta Rai Sport HD)

Zanetti Bergamo – Igor Gorgonzola Novara 0-3 (24-26, 16-25, 20-25)
Giovedì 26 dicembre, ore 17.00 (diretta PMG Sport)
Imoco Volley Conegliano – Unet E-Work Busto Arsizio 3-0 (25-13, 25-12, 25-15)
Saugella Monza – Il Bisonte Firenze 3-0 (25-17, 25-21, 25-21)
èpiù Pomì Casalmaggiore – Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 3-1 (22-25, 26-24, 25-21, 25-14)
Banca Valsabbina Millenium Brescia – Reale Mutua Fenera Chieri 3-2 (12-25, 25-18, 24-26, 25-23, 15-9)
Lardini Filottrano – Savino Del Bene Scandicci 0-3 (18-25, 21-25, 17-25)
Bosca S.Bernardo Cuneo – Bartoccini Fortinfissi Perugia 3-1 (25-13, 14-25, 25-16, 25-13)

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano 36; Unet E-Work Busto Arsizio 30; Igor Gorgonzola Novara 26; Savino Del Bene Scandicci 25; èpiù Pomì Casalmaggiore 25; Saugella Monza 24; Il Bisonte Firenze 18; Reale Mutua Fenera Chieri 17; Zanetti Bergamo 15; Bosca S.Bernardo Cuneo 15; Lardini Filottrano 14; Banca Valsabbina Millenium Brescia 13; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 8; Bartoccini Fortinfissi Perugia 7.