La nuova avventura di Gattuso al Napoli ed il possibile ingaggio di Ibra, Cannavaro sconsiglia i celesti: “ci penserei prima di investire su di lui”

Fabio Cannavaro a 360 gradi: dal tridente della Juventus al possibile arrivo di Ibrahimovic al Napoli, il consiglio dell'ex calciatore

Da tempo non si fa altro che parlare del possibile ritorno di Zlatan Ibrahimovic in Italia: il calciatore svedese ha più volte fatto intendere di voler indossare nuovamente una maglia di una squadra di Serie A, ma non tutti pensano che sia una buona idea.

Ibrahimovic
Lapresse/PA

Zlatan è un giocatore che ha fatto cose incredibili, un vero leader. Ma il Napoli deve anche pensare a far emergere nuovi giocatori, Ibra è un grandissimo ma ha 38 anni. Se fossi una società, ci penserei un po’ prima di investire su un calciatore di quell’età“, queste le parole di Fabio Cannavaro, che dunque sconsiglia al Napoli di ingaggiare lo svedese.

Non è mancato poi un commento sul nuovo allenatore, il suo amico Gennaro Gattuso: “l‘ho sentito carico, con tanta voglia. Rino è un allenatore che l’anno scorso ha fatto un grandissimo lavoro al Milan, anche se poi a fine anno è andato via. Si vedeva la sua mano nonostante non avesse grandissimi giocatori, speriamo riesca a farlo anche a Napoli“.

Fabio Ferrari/LaPresse

Cannavaro ha poi aperto una parentesi sulla Juventus e sul tridente messo in campo da Sarri nelle ultime due partite: “Dybala-Ronaldo-Higuain? Quei tre davanti possono garantirti quasi un gol a testa a partita. Basterebbe solo organizzare un po’ la difesa e la squadra è a posto. Cristiano, Dybala e Higuain sono i piu’ forti e devono giocare loro“.