LaPresse/Reuters

Mancano ormai pochi giorni al fatidico 15 dicembre, data importantissima per il mercato NBA. Tale giorno, i contratti dei free agent firmati in estate potranno essere scambiati e dunque le franchigie avranno maggiori margini di movimento fino alla trade deadline del 6 febbraio. I Cleveland Cavaliers, alle prese con un’altra stagione di rebuilding dopo l’addio di LeBron James, ascolteranno offerte anche per Kevin Love, l’ultimo del trio che con il ‘Re’ e Kyrie Irving ha portato l’anello in Ohio nel 2016.

I Cavs intendono ottenere scelte al Draft o asset in scadenza per poi prepararsi al meglio in vista della prossima estate, al fine di aggiungere tasselli importanti ad un roster giovane e in via di sviluppo che si poggerà sui talenti di Sexton e Garland.