Cilic
AFP/LaPresse

Marin Cilic è pronto a tornare ai suoi livelli abituali nel 2020. Il tennista croato si sta allenando in vista dell’ATP Cup che giocherà con la maglia della Croazia al fianco di Coric, per poi presentarsi agli Australian Open nelle migliori condizioni possibili. Cilic, parlando agli inglesi di Express, ha analizzato il momento del tennis mondiale, con una particolare attenzione al cambio generazionale che sta avvenendo:

Alle Finals di Londra abbiamo avuto un chiaro segnale: il futuro di questo sport è in buone mani. Dopo che Rafa ha conquistato il numero uno nella classifica di fine anno ai danni di Novak Djokovic, i ragazzi più giovani sono saliti alla ribalta in un evento così importante. Thiem e Tsitsipas si sono dati battaglia in finale, sono due giocatori fortissimi. Per me la fine della stagione è una delle parti più interessanti dell’anno, gli Slam sono finiti da alcuni mesi ed è bello vedere cosa può succedere nella stagione successiva. Quest’anno a Parigi, Denis Shapovalov e Grigor Dimitrov hanno fatto un ottimo lavoro. Denis è una costante minaccia in campo. Con il suo primo titolo di carriera e la finale di Parigi, vuole tornare più forte per consacrarsi definitivamente“.