antonio conte
Jennifer Lorenzini

L’Inter non riesce a portare a casa i tre punti nell’anticipo contro la Roma, mettendo a repentaglio il primo posto in classifica dopo averlo conquistato solo pochi giorni fa.

antonio conte
Massimo Paolone/LaPresse

Basterà infatti vincere domani alla Juventus per tornare in vetta, anche se non sarà facile avere ragione della Lazio. Una partita complicata quella di San Siro per i nerazzurri, che non hanno comunque affatto demeritato per Antonio Conte che, nel post partita, ha difeso i suoi giocatori dai fischi: “il pubblico deve sostenerci, mi è dispiaciuto sentire dei fischi rivolti ad alcuni giocatori perché giocare a San Siro non è facile. Oggi Mirante è stato il migliore in campo. Abbiamo indotto la Roma all’errore ma dovevamo essere più cattivi sotto porta. Non abbiamo rischiato contro una grande squadra e bisogna fare i complimenti ai ragazzi, oggi gli attaccanti hanno avuto molte occasioni per fare gol e sono contento di quanto la squadra ha prodotto con una pressione alta ma in queste partite un gol sbagliato può spostare gli equilibri. Dobbiamo arrivare alla sosta di Natale nel miglior modo possibile. Sono orgoglioso della risposta della squadra nonostante tutti i problemi“.

Candreva
Foto LaPresse – Jennifer Lorenzini

Sull’infortunio occorso a Candreva, Conte non si è sbilanciato: “domani valuteremo le sue condizioni. Non mi va di parlare di calciatori infortunati. Stiamo giocando in maniera continuativa e pressare per tutta la partita è dispendioso ma contro il Barcellona avremo undici giocatori pronti a dare tutto“.