Flop - Joao Mario: 40 milioni di perché… ai margini del progetto, non vede la porta, è difficile da collocare tatticamente. Possibile un suo addio entro breve. ‘Disperso’ (LaPresse/Gerardo Cafaro)

Dopo diversi anni fra poche luci e tante ombre in Italia, Joao Mario sta provando a rilanciarsi in Russia. Il centrocampista portoghese, etichettato come flop di mercato dell’Inter, sta facendo bene con la Lokomotiv Mosca in campionato e anche in Europa.

Intervistato dalla Rossiyskaya Gazeta, l’ex Sporting Lisbona ha parlato apertamente delle difficoltà avute nel campionato italiano e della sua esperienza negativa con la maglia nerazzurra: “sia il campionato russo che quello portoghese sono lontani dal livello d’Italia, Spagna o Inghilterra. Quando sono passato dallo Sporting all’Inter, ho capito subito che tutto era diverso. Per tre anni ho provato a dire la mia, ma non ci sono riuscito. Mi sono reso conto che la mia mentalità, la mia visione del calcio non mi consentiva di esprimermi in Italia. È stata una brutta esperienza, ma ne ho tratto beneficio“.