antonio conte
Jennifer Lorenzini

E’ una partita fondamentale perché ci giochiamo il passaggio del turno in Champions. E’ un momento importante per noi, perché quando ci sono stati i sorteggi si era parlato di un girone molto difficile. Il fatto di giocarci la qualificazione in casa ci deve dare soddisfazione e orgoglio. Molti di noi non hanno giocato molto in Champions, sarebbe importante andare avanti“. Si è espresso così Antonio Conte alla vigilia del big match fra Inter e Barcellona, decisivo per il passaggio agli ottavi di finale di Champions League dei nerazzurri.

Conte
LaPresse/Marco Alpozzi

Il Barcellona si presenterà con un ampio turnover, visto il primo posto già archiviato, lasciando riposare anche Leo Messi, ma Antonio Conte non abbassa la guardia: “parliamo di una delle squadre più forti al mondo. Hanno una rosa molto forte e ampia. Sono tutti molto bravi. E’ vero che sono sicuri del primo posto, ma giocheranno la partita senza grande pressione e questo può essere positivo per loro. Ma noi pensiamo a noi stessi, dovremmo aver dato tutto e alla fine non dovremmo avere recriminazioni. Forse tutto non basta, dovremmo dare qualcosina in più. Se sbagliamo qualcosa non ci sarà un seguito e questo ci deve dare forza, voglia, entusiasmo per andare tutti insieme oltre l’ostacolo. Le difficoltà ci devono esaltare“.

Sarà fondamentale l’apporto del pubblico di San Siro: “ci aspettiamo energia positiva da tutti i settori e in qualunque momento della gara. Sono sicuro che arriverà per i ragazzi. Vogliamo andare al prossimo turno, noi ma anche i tifosi, bisogna perseguirlo tutti insieme questo traguardo“.