LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

Una finale rabbiosa, un po’ sporca dal punto di vista stilistico, nella quale Ilaria Bianchi ha dato tutto, anche quando lo sforzo le ha annebiato la vista, facendola un po’ sbandare nelle fasi finali e costandole l’oro. Ma quando dietro hai la ‘Iron Lady’, Katinka Hosszu, mettere in gioco ogni briciola delle energie che hai in corpo è un dovere. Purtroppo per la nuotatrice azzurra non è bastato: Ilaria Bianchi chiude al secondo posto la finale dei 200 farfalla in (2’04”20) dietro Hosszu (2’03″21) e davanti a Jakobs (2’05″00). Per Ilaria Bianchi la soddisfazione di aver firmato il nuovo record italiano.