Ibrahimovic
LaPresse/Di Pietro Fabio

La notizia dell’arrivo di Zlatan Ibrahimovic al Milan ha esaltato anche Antonio Cassano, legatissimo all’attaccante svedese dai tempi condivisi insieme in rossonero.

Ibrahimovic
LaPresse/Spada

Il fresco direttore sportivo ha parlato ai microfoni di Sky Sport del ritorno di Ibra in Italia, esprimendo il proprio pensiero: “Ibra è innamorato di Milano, parliamo dopo Ronaldo il Fenomeno e Van Basten del numero 9 più forte degli ultimi 30 anni. Anche alla sua età è un fenomeno è farà la differenza con le sue giocate. In America ha fatto 56 partite segnando 53 gol, non è mai semplice fare la differenza. E’ vero che c’è poca qualità, ma corrono tanto e c’è tanta fisicità. Ha qualità, fisico e professionalità per fare la differenza. Ha una testa impressionante, non a caso ha vinto 33 titoli. Farà rendere al 110% tutti i giocatori del Milan, sono convinto al 100% che è un calciatore capace di tirare fuori il meglio dai compagni. Lui vuole che tutti vadano al massimo, in allenamento e in partita“.