raiola
LaPresse/Spada

Il trasferimento di Erling Haaland al Borussia Dortmund è il trasferimento più chiacchierato delle ultime ore. Il club tedesco ha pagato la clausola da 20 milioni presente nel contratto del giocatore, battendo la concorrenza di diversi club europei.

Ai microfoni del Daily Telegraph il procuratore del giocatore, Mino Raiola, ha motivato così la scelta di Haaland per il club giallonero: l’offerta del Manchester United era buona ma non è stata una questione di soldi. Semplicemente il giocatore, in questa fase della carriera, ha preferito il Borussia Dortmund. Il club con cui ha avuto il contatto più diretto è stato il Manchester United perchè conosce Solskjaer. Chiaramente Haaland ha sentito che in questo momento non era il passo giusto per la sua carriera“.