renato paratore

Renato Paratore 22° con 69 (-3) colpi, Lorenzo Gagli 59° con 71 (-1) ed Edoardo Molinari 105° con 73 (+1) dopo il giro iniziale dell’Afrasia Bank Mauritius Open, secondo evento dell’European Tour 2020 in svolgimento sul tracciato dell’Heritage GC (par 72), a Heritage Bel Ombre nell’isola di Mauritius.

Partenza all’insegna di grande equilibrio con quattordici giocatori raccolti nell’arco di un colpo. Sono al vertice con 66 (-6) cinque concorrenti: i francesi Romain Langasque e Benjamin Hebert, il sudafricano Brandon Stone, lo scozzese Grant Forrest e il diciottenne olandese Rasmus Hojgaard. Nove inseguono con 67 (-5): i sudafricani (che nel field sono in maggioranza) Jaco Ahlers, Keith Horne, Zander Lombard e Christiaan Bezuidenhout, i transalpini Antoine Rozner e Matthieu Pavon. il portoghese Ricardo Santos, il belga Thomas Detry e lo statunitense Sihwan Kim. Sul filo del taglio l’altro sudafricano George Coetzee, unico past winner in campo a segno nel 2015, stesso score di Gagli.

Renato Paratore ha messo insieme un eagle, tre birdie e due bogey. Lorenzo Gagli si è mantenuto un colpo sotto par con quattro birdie e tre bogey ed Edoardo Molinari è andato un colpo sopra con tre birdie e quattro bogey. Il montepremi è di un milione di euro.

Diretta su GOLFTV – L’Afrasia Bank Mauritius Open viene trasmesso in diretta e in esclusiva su GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it). Seconda giornata: venerdì 6 dicembre, dalle ore 9,30 alle ore 14,30.