Anthoine Hubert
Credits: Instagram @Anthoineh

Sono passati quattro mesi dal terribile incidente in Gara-1 di F2 del Gp del Belgio: in quello schianto il giovane Anthoine Hubert ha perso la vita, lasciando senza parole tutto il Circus, gli addetti ai lavori ed i piloti.

Al termine della stagione 2019 di Formula 1, la FIA ha deciso di intitolare ad Hubert il premio per il miglior rookie della stagione di F2. “Anthoine sarà sempre parte della famiglia, si è unito al nostro paddock a fine 2016, negli eventi post-stagione della GP3 Series ad Abu Dhabi, e ha corso con successo nella categoria per due stagioni. È il nostro ultimo Campione di GP3, uno davvero degno: nella sua prima stagione di F2 ha vinto due Gp, uno a Monaco e un altro in casa, a Le Castellet, in Francia, e rimarrà l’unico debuttante ad esserci riuscito nel 2019. Ha concluso decimo in campionato, il che dice molto sul suo talento“, ha dichiarato Bruno Michel, CEO del campionato mondiale di Formula 2.

Il primo pilota a ricevere questo speciale premio è Guanyu Zhou, 20enne dell’Accademia Renault, grazie ai suoi cinque podi, una pole, tre prime file e due giri veloci nella sua prima stagione in F2 con 140 punti per il settimo posto nella classifica Mondiale.