Jos e Max Verstappen
LaPresse/Photo4

Un progetto di vita, così Jos Verstappen ha definito il suo impegno e i suoi sacrifici per il figlio Max, seguito fin da piccolino nella sua passione per i motori fino all’arrivo in Formula 1.

LaPresse/Photo4

Un’emozione grandissima per l’ex pilota olandese, molto più soddisfatto della carriera del figlio piuttosto che della propria. Interrogato da ‘Formule 1’, Verstappen senior ha ammesso: Max è stato il mio progetto di vita, volevo vincere con lui, diventare campioni, avevamo e abbiamo tutt’ora quest’obiettivo da raggiungere insieme. Ho avuto qualche soddisfazione nella mia carriera personale, ma non ci penso proprio più, mi sono divertito e mi sto divertendo decisamente di più attraverso la carriera di Max rispetto a quanto avvenuto in prima persona. Ho fatto di più per la sua carriera che per la mia, ma quando è il proprio figlio a raggiungere certi traguardi è un’emozione veramente intensa”.

photo4/Lapresse

Sforzi che Max ha apprezzato eccome: “quello che ha fatto mio padre per me è incredibile, non potrò mai ringraziarlo abbastanza. Tutti i padri si fanno in quattro per i loro figli, ma non riesco ad immaginare uno sforzo intensivo come quello profuso da mio padre. Non riesco nemmeno ad elencare tutto quello che ha fatto per me“.