bottas
Photo4/LaPresse

La testa è già proiettata alla prossima stagione, nonostante quella precedente si sia conclusa da pochi giorni.

AFP/LaPresse

Valtteri Bottas però non perde tempo e lancia i primi avvertimenti a Lewis Hamilton, avvisandolo di avere in mente un piano per batterlo: “questa è stata la mia migliore stagione in Formula 1 finora in termini di risultati e di punti. Perciò credo di poter essere fiero di questo, dei progressi che sono riuscito a fare come piloti. Però non voglio accontentarmi, cercherò di crescere ancora in futuro. Devo cercare di esprimermi al meglio in tutto il weekend di gara, non soltanto in alcuni, ma in tutti. Nel 2020 non ci sarà un grosso cambiamento di regolamenti, quindi credo che gli avversari saranno ancora più vicini. Anche i piloti di altri team potranno giocarsi il titolo, però Lewis sarà come sempre l’avversario più difficile da battere. Sono riuscito a farlo qualche volta, quindi so di poterlo fare”.