Doping – Russia squalificata per 4 anni, il durissimo sfogo di Isinbayeva: “sanzioni assassine”

Il durissimo sfogo social di Isinbayeva dopo la decisione della Wada di squalificare la Russia dalle competizioni sportive per i prossimi 4 anni: le parole dell'ex atleta

Gli atleti russi sono stati banditi dalle competizioni sportive per i prossimi 4 anni: è questa la decisione della Wada nei confronti della Russia per lo scandalo doping che l’ha vista coinvolta. Una decisione che non trova tutti d’accordo, soprattutto in Russia. L’ex campionessa di salto con l’asta Isinbayeva è stata protagonista di un durissimo sfogo: “queste sanzioni sono crudeli, ingiuste, atroci e assassine per lo sport russo. Per me è difficile comprendere, mi chiedo in che modo la Wada possa difendere i diritti degli atleti russi puliti, chiedendo loro di gareggiare sotto la bandiera neutrale“, ha scritto su Instagram.